TURBE DEL Qi | News | DBN Store

TURBE DEL Qi

Il Qi, con il sangue ed il fluido corporeo, rappresentano le sostanze fondamentali del corpo umano, e si esprimono, in particolare il Qi, nelle attività funzionali dei vari organi e tessuti. Il Qi è movimento, dinamismo, è l’energia, il soffio che permetta la vista stessa, rappresenta tutto ciò che è instabile, crescente o descrescente.

Il Qi comprende al contempo la “sostanza” e la “funzione”, per semplificare possiamo distinguere il Qi materiale, che proviene ad es. da ciò che mangiamo, dal Qi funzionale che riguarda appunto la funzionalità degli organi interni. I due concetti sono intimamente legati in quanto ogni sostanza deve mostrare una determinata funzione e viceversa.

Ciò che qualifica il Qi sostanza nel corpo umano, varia dalla sua distribuzione, dalla sua fonte e funzione. Ad es. il Qi congenito e il Qi acquisito si incontrano nel torace e formano il Qi essenziale, che ha il compito di nutrire il Cuore e Polmone e di stimolare la funzione predominante sul sangue, sui vasi e sulla respirazione.
Per le molteplici correlazioni tra organi e visceri ( Zo/Fu ), meridiani e collaterali, possiamo pertanto dire che il Qi è coinvolto nei processi fisiologici, patologici e terapeutici.
La salute come la malattia è quindi un’espressione della disarmonia del Qi.

Le situazioni più frequenti di squilibrio e alterazione nella “sostanza” e nella “funzione” prendono spunto dalla condizione di Vuoto o di Stasi del Qi.

VUOTO del Qi

Causata da lunga malattia, vecchiaia, e turbe legate allo stile di vita, come superlavoro e alimentazione non equilibrata.

Sintomi tipici :

- astenia
- dispnea
- voce debole
- inappetenza
- sudorazione spontanea

Tutti i sintomi peggiorano sotto sforzo, la lingua è pallida, il polso è vuoto senza forza

STASI del Qi

Causata dal rallentamento del Qi che potrebbe anche arrestarsi. Può essere conseguente al vuoto del Qi, o da cause emotive e fisiche. La stasi si può avvertire a livello organi/viscere ( Zo/Fu ), PE ( meridiani ) e parti del corpo o tessuti.

Sintomi tipici :

- gonfiore
- tumefazioni
- sbalzi di umore
- sospiri frequenti

La sintomatologia spesso manifesta gonfiore, tumefazione, variabilità del tono dell’umore, sospiri frequenti.

TRATTAMENTO GENERALE

PE importanti da trattare sono TR e M.
PE utili sono R, GI, P, F.

Punti importanti per la moxa sono : V13, V22, V23, V20, V21, S36, M6, VC12, F3.

Il procedimento guida prevede :

- trattamento con moxibustione sui punti V13 ( Yu P ), V22 ( Yu TR )
- trattamento dei PE di V completo, con particolare attenzione ad eventuali punti Yu dolenti sul PE che possono in quel caso essere stimolati con moxa al fine di riequilibrare l’organo collegato.
- Trattamento sui PE di P, TR e M, partendo dai rispettivi punti jing distali.

 

©Tiziano Pellati Maggio 2018


Torna alle news